Dolore all’inguine

Dolore-all-inguine

Dolore All’ Inguine:  uno strano Fastidio!

Il dolore all’inguine è un dolore avvertito alla zona inguinale, ed è una problematica che affligge sportivi e non sia di sesso maschile che femminile.

Il dolore può essere accompagnato da ulteriori sintomi e da limitazione funzionale nello svolgimento di determinate attività o movimenti.

Un movimento ripetuto, un trauma o un parto difficoltoso (il bacino si dilata per per consentire la fuoriuscita del neonato) possono provocare un dolore all’inguine.

Pertanto nella diagnosi e valutazione devono essere presi in considerazione i tantissimi fattori e cause che possono provocare tale infiammazione, per indirizzare verso una cura adeguata e la risoluzione del problema.

In questo articolo andiamo a descrivere le cause del dolore inguinale, i sintomi correlati, la diagnosi medica, la cura medica e la Riabilitazione.

Quali sono le cause dell infiammazione inguine?

Adduttore Infiammato

Le cause che possono dare un dolore inguine sinistro o destro sono molteplici.

Andiamo ad elencare le principali:

Si intuisce che la diagnosi è la base di un trattamento Medico di successo e non sempre questa risulta corretta e precoce.

Dolore inguine: come si diagnostica

La diagnosi è di tipo medico clinico obiettivo e strumentale.

La diagnosi clinica prevede dei test di tipo Ortopedico e Muscolare.

Le indagini strumentali prescritte dal Medico esaminatore sono  la radiografia, specialmente se si sospetta coxartrosi, l’ecografia per valutare lo stato dei tendini e la risonanza magnetica o la TAC nei casi in cui siano richieste indagini più precise.

Quali sono le cure dei dolori all inguine?

farmaci per dolore all'inguine

Come già detto, per curare adeguatamente il dolore all’inguine, è di fondamentale importanza evidenziare la causa che l’ha scaturito. Pertanto, una corretta diagnosi e l’individuazione della patologia di fondo sono presupposti indispensabili per l’avvio della terapia. Una volta stabilita la causa, il medico indicherà l’eventuale cura,  farmacologica e non, da seguire.

Nei casi di infortuni o sovraccarichi legati all’attività sportiva, è necessario interromperla e stare a riposo seguendo le indicazioni del medico. Utile può essere anche l’applicazione di ghiaccio nella zona dolente attraverso impacchi per  più volte al giorno senza mai superare i 10-15 minuti. Per ottenere un recupero completo, sia muscolare che articolare, e poter riprendere appieno l’attività sportiva, è consigliabile chiedere un consulto fisioterapico e avviare un programma riabilitativo, volto a superare la fase acuta e di dolore fino ad una vera e propria rieducazione al gesto atletico e sportivo.

Se la causa scatenante lo richiede, nei casi più gravi è necessario ricorrere ad un intervento chirurgico, come nel caso dell’ernia inguinale, varicocele o per una coxartrosi in stadio avanzato.

Fisioterapia in caso di dolore all’inguine

La fisioterapia, come già accennato, è utile sia per il miglioramento della sintomatologia dolorosa durante la fase acuta, specialmente attraverso tecniche strumentali, sia per una rieducazione dell’anca e dei muscoli annessi nella fase successiva.

Apparecchiature come il laser yag e la tecarterapia, sfruttando il loro effetto biostimolante, inducono l’organismo ad attuare ed accelerare i meccanismi riparativi e  ad attuare i processi per combattere l’infiammazione, e questo da un effetto di immediato sollievo dal dolore e di rilassamento generale della muscolatura.

Superata la fase di dolore, è fondamentale iniziare una terapia specifica per risolvere eventuali squilibri, posturali e non, del bacino e dell’articolazione coxo-femorale. Per fare ciò, è possibile ricorrere ad un approccio posturale, con una rieducazione posturale globale o con metodiche più specifiche come il metodo Mezieres, che mirano a raggiungere un riequilibrio dei muscoli dell’anca.

Altra opzione possibile, può essere un approccio di tipo osteopatico, che, attraverso tecniche di manipolazione e allungamento, rappresenta anch’esso un valido strumento per risolvere le disfunzioni muscolari e articolari alla base del dolore percepito.

Talvolta, per correggere l’assetto posturale e l’appoggio podalico, può essere utile l’applicazione di plantari correttivi.

Esercizi per il dolore inguinale

Gli esercizi per risolvere il dolore all’inguine comprendono mobilizzazioni dell’anca e degli arti inferiori, allungamento dei muscoli annessi,rinforzo e stabilizzazioni del tronco ed esercizi di carico e propriocezione.

Video Di Esercizi per il Dolore all’inguine

Se soffri di un dolore inguinale prenota una Valutazione Gratuita allo 0813419278


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres Guarda il profilo completo    Seguici su Fb      Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ryakos Srl - P.Iva 08975061212 - Capitale Sociale 10.000,00 Euro
Sede Operativa Via Orsi 70, 80128 Napoli
Privacy Policy
Cookie Policy
Copyright ® 2010-2020 Ryakos Srl , Tutti i diritti sono riservati. Redesign by: Pixart Design - Testi: Ryakos Fisioterapia