Skip to main content

Sintomi Meniscopatia

sintomi meniscopatia

Quando si parla di meniscopatia, si fa riferimento ad una patologia che coinvolge l’articolazione del ginocchio e, in modo particolare, i menischi.

I menischi sono due piccole strutture in fibrocartilagine che presentano una peculiare forma a C e che sono situati tra i condili femorali e la tibia.

Questi sono composti da una cartilagine fibrosa di colore biancastro, la quale si presenta molto resistente alle sollecitazioni meccaniche.

Si distingue tra menisco mediale o interno, che ha la forma di una mezza luna e a carico del quale può svilupparsi una meniscopatia mediale, e menisco laterale o esterno dalla forma più circolare, il quale è soggetto a meniscopatie di tipo laterale.

La meniscopatia è una patologia che si sviluppa quando il ginocchio subisce una serie di lesioni, può presentarsi in pazienti di qualsiasi età e tende ad avere un’incidenza maggiore tra i soggetti che praticano sport.

Questo tipo di patologia può avere natura traumatica o natura degenerativa: nel primo caso, si tratta di una problematica che colpisce in particolare sportivi e individui in giovane età e che si sviluppa come conseguenza di una sollecitazione eccessiva del menisco che produce un danno a suo carico; nel secondo caso, la patologia colpisce i soggetti di età più avanzata e deriva dall’usura del tessuto meniscale, dovuta ad una progressiva degenerazione dello stesso.

Meniscopatia sintomi

Il sintomo caratteristico che indica la presenza di una meniscopatia è il dolore, il quale, in una fase iniziale e in caso di lesioni meniscali lievi, può anche non comparire, ma presentarsi solo dopo qualche tempo.

In altri casi ancora, invece, il dolore compare o si intensifica solo quando si compiono determinati movimenti.

In generale, dolore può arrivare ad essere avvertito anche in modo costante o durante lo svolgimento di semplici movimenti quotidiani che coinvolgono l’articolazione del ginocchio, come salire o scendere le scale, o durante l’esecuzione di esercizi specifici, come gli squat.

Tuttavia, esistono altri sintomi che possono essere indici di una meniscopatia in atto, quali:

  • gonfiore;
  • riduzione della mobilità articolare, il cosiddetto ginocchio bloccato, che porta il paziente ad avere importanti difficoltà nell’ esecuzione dei movimenti di estensione e di chiusura del ginocchio;
  • riduzione della forza muscolare con ipotrofia del quadricipite;
  • rigidità dell’articolazione;
  • scricchiolio dell’articolazione.

In particolare, il dolore è diverso a seconda della sede dell’infiammazione, per cui, se coinvolge il menisco laterale, allora il dolore si sviluppa nella parte esterna del ginocchio; invece, se interessa il menisco mediale, allora viene avvertito nella parte interna.


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres. Iscritto all'Ordine TSRM delle Professioni Sanitarie Guarda il profilo completo