Sei stanco di prendere farmaci?

Sei-stanco-di-prendere-farmaci

Sei stanco di prendere farmaci?

Sei stanco di prendere farmaci e non sei l’unico. Tutti noi conosciamo il vecchio detto “Indorare la pillola” che sta a significare mascherare qualcosa di spiacevole e renderlo il più possibile gradevole come facevano i vecchi farmacisti alle prese con le prime pillole. Celare, nascondere il sapore amaro e nauseante di una pillola cospargendola di liquirizia o ricoprendola di zucchero.  Lo facevano i vecchi farmacisti e continuano a farlo oggi. Il ‘sapore più amaro’ del farmaco è un altro: il più delle volte, cura i sintomi, non le cause, e lo fa non senza effetti collaterali o controindicazioni.

Se sei stanco di prendere farmaci dai un significato nuovo e più vero a termini come ‘cura’, ‘guarigione’, ‘riattivazione’, ‘recupero’ affidandoti ad un Fisioterapista.

Dolore, infiammazione, problemi muscolari e posturali: indorare la pillola o scegliere la soluzione naturale più efficace che esiste? A te la scelta ma, per scegliere davvero, devi sapere quali sono le migliori terapie in grado di andare oltre la cura del semplice sintomo.

Sei stanco di prendere farmaci? Fisioterapia per dolore e infiammazione

farmaci per il dolore al coccige

Se non viene risolta la causa di un disturbo o di una patologia, curare i sintomi significa dipendere periodicamente da farmaci il cui effetto svanisce dopo alcune ore (antinfiammatori, antidolorifici). Gli effetti collaterali e le controindicazioni variano a seconda del farmaco: generalmente, l’assunzione di FANS e analgesici è responsabile di conseguenze gastro-intestinali ma possono manifestarsi altri tipi di effetti avversi.

A dispetto dei farmaci, la fisioterapia rientra nei rimedi naturali perché non presenta effetti collaterali e prevede trattamenti non invasivi e indolori.

Contro dolore e infiammazione sono, in particolare, tre le terapie efficaci e rapide:

  • Tecarterapia;
  • Laser Yag;
  • Onde d’urto.

Se sei stanco di prendere farmaci (e di subirne gli effetti collaterali) scopri di che si tratta.

Tecarterapia

pacchetto tecarterapia

Nata nel 1998 per la Medicina dello Sport, la Tecarterapia è stata successivamente impiegata con successo per il trattamento di tutte le patologie osteo-articolari e muscolari (acute e croniche) come lombalgia, cervicalgia, ernia, artrosi, tendinite, distorsione, lesione o contrattura muscolare, trauma contusivo. E’ indicata anche come trattamento post-operatorio.

Questa terapia fisica strumentale sempre più richiesta in campo ortopedico è tra le più efficaci per combattere dolore e infiammazione. Come agisce?

Sfrutta l’energia interna del nostro organismo per favorire la riparazione dei tessuti compromessi da un trauma oppure da un’infiammazione sia acuta sia cronica. Numerose aziende producono apparecchi per Tecarterapia ma la prima ed unica che lavora ad una frequenza scientificamente testata e brevettata per risultare davvero efficace è l’apparecchiatura Human Tecar della Unibell.

Sei stanco di prendere farmaci perché ti provocano guai a livello gastrico e mal di stomaco. Come gli altri trattamenti fisioterapici, la Tecarterapia non solo è indolore e priva di effetti collaterali ma piacevole: durante la seduta avvertirai un piacevole e benefico senso di calore unito al massaggio del fisioterapista.

La durata di ogni seduta è variabile (da 30 minuti ad un’ora), è possibile eseguire due applicazioni al giorno per velocizzare i tempi di recupero. Un ciclo utile per arrivare alla guarigione prevede, in media, 5 sedute ma può arrivare fino a 10: casi gravi come una lesione muscolare o un’infiammazione importante possono richiedere un numero maggiore di sedute.

La sua azione è antalgico-sedativa, antinfiammatoria, decontratturante, drenante e decontratturante, antiedemigena, cicatrizzante, rigenerante, ossigenante. La seduta di Tecar viene generalmente abbinata ad un trattamento manuale, riabilitativo e posturale per ottenere risultati ottimali, stabili, definitivi.

Si può eseguire su persone di tutte le età, anche portatrici di protesi metalliche. La Tecarterapia è controindicata esclusivamente a portatori di pacemaker, donne in gravidanza e in allattamento, soggetti con neoplasia.

Laser Yag

laserterapia

Il Laser Yag, metodica di Laserterapia ad Alta Potenza d’avanguardia, è in grado di risolvere immediatamente il dolore rigenerando i tessuti lesionati ed assicurando risultati stabili e duraturi.

Sfrutta l’azione di una lunghezza d’onda monocromatica caratterizzata da un’unica frequenza specifica. Penetra fino ad una profondità di 5-6 cm. Questa terapia è ideale nelle patologie muscolo-tendinee (specie di natura traumatica articolare). Se con i laser tradizionali erano necessarie almeno 20-30 sedute prima di notare miglioramenti, con il Laser Yag non si superano mai le 10 applicazioni (eseguibili anche a giorni alterni). In soli 3 minuti di trattamento, si riduce il dolore. Da una parte, azione potenziata, dall’altra, sicurezza totale grazie al contenimento degli effetti termici sui tessuti consentito dal sistema di emissione laser stocastica E2C. L’azione è biostimolante, antidolorifica, antinfiammatoria, antiedemigena e decontratturante grazie alla riattivazione del metabolismo cellulare.

E’ un trattamento indicato in caso di tendiniti, edemi, ematomi da trauma, borsiti, epicondiliti, distorsioni, contratture, spina calcaneare, patologie da sovraccarico, post-traumatiche ed a carico dei tessuti molli. La singola seduta dura da 10 a 20 minuti. Il trattamento Laser Yag è sconsigliato in caso di gravidanza, epilessia, neoplasia, aree emorragiche, patologie radicolari.

Onde d’urto

onde d'urto spalla

Le Onde d’urto rappresentano il trattamento fisioterapico non invasivo e indolore più efficace, la tecnologia biomedicale più all’avanguardia, una valida alternativa alla chirurgia.

Si tratta di onde ad elevata energia acustica che agiscono attraverso un’azione meccanica. L’energia trasmessa ai tessuti favorisce all’interno delle cellule veri e propri cambiamenti biologici. Migliorano il microcircolo e la circolazione linfatica, favoriscono il drenaggio dei liquidi, riattivano le cellule agendo direttamente sul metabolismo cellulare. L’azione è antalgica, sedativa, antinfiammatoria, decontratturante, rigenerante, stimolante la neoangiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni per una maggiore ossigenazione dei tessuti).

Inizialmente utilizzate per la calcolosi renale, le Onde d’urto sono sempre più richieste per trattare patologie tendinee, ossee, muscolari (tendinopatie, calcificazioni, borsiti, fratture non consolidate, cicatrici, trigger point, pubalgie). Più di recente, hanno trovato applicazione in campi come l’Andrologia (disfunzione erettile e Induratio Pens Plastica), FisioEstetica (trattamento contro rughe e cellulite) e la Cardiologia (demolizione di placche coronariche).

Le Onde d’urto radiali sono più utilizzate rispetto alle focali perché sono in grado di emanare energia (fino a 6 cm di profondità) non soltanto al tessuto compromesso ma anche a quelli adiacenti.

Generalmente, il protocollo prevede un ciclo di minimo 3 sedute e massimo 6 a seconda del tipo di patologia e del tessuto da trattare: ogni seduta dura circa 5/10 minuti. In casi più gravi, se necessario si potrà ripetere il ciclo di terapia. Il dolore si riduce già dopo la prima applicazione.

Alle Onde d’Urto (come per la Tecarterapia) viene associato un trattamento manuale di tipo riabilitativo.

Questo trattamento è controindicato in caso di aree emorragiche, presenza di pacemaker, neoplasia, infiammazione acuta, gravidanza, uso di farmaci anticoagulanti, disturbi di coagulazione, trombosi venosa, flebite, varici. In caso di recenti infiltrazioni di cortisone, il paziente potrà sottoporsi alle Onde d’Urto dopo 6 settimane dall’ultima infiltrazione.

Sei stanco di prendere farmaci? Terapia manuale per problemi muscolari e posturali

mezieres sciatica

La terapia manuale eseguita dall’Osteopata, oltre ad essere abbinata alle terapie contro il dolore e l’infiammazione che ti ho appena descritto, è fondamentale per risolvere problemi muscolari e posturali. L’Osteopata attraverso il contatto manuale esegue sia la diagnosi sia il trattamento. Il suo ruolo prezioso consiste nell’individuare e curare la causa non limitandosi ai sintomi: spesso, la causa del dolore è localizzata in aree distanti dalla zona dolorosa vera e propria.

La sua ‘missione’ è scovare le alterazioni funzionali responsabili di segni e sintomi che sfociano in dolori di vario tipo. La terapia manuale interviene su problemi di tipo muscolo-scheletrico, alterazioni cranio-sacrali ma anche di organi e visceri, squilibri posturali, cefalee, dismenorrea, stipsi, pirosi. Secondo i principi olistici dell’Osteopatia un problema organico-viscerale può causare dolori di tipo muscolo-scheletrico.

Le tecniche utilizzate dall’osteopata vanno da manovre di rilasciamento delle articolazioni e dei muscoli alle manipolazioni articolari dirette, dalle manipolazioni viscerali alle tecniche craniali. Oltre ai problemi più comuni (cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, discopatia), l’osteopata interviene sulla stanchezza cronica, disturbi ginecologici e digestivi, sinusiti, otiti.

In caso di problemi posturali responsabili di dolore e rigidità articolare, lavora in tandem con il Posturologo. Sarà necessario ricorrere all’esame Baropodometrico e Analisi Posturale Computerizzata per valutare la condizione posturale complessiva. Se da questo esame emergeranno problematiche, potrai risolvere con il metodo Mezieres, un percorso fisioterapico personalizzato, il migliore per riequilibrare sia il tratto cervicale sia l’intera colonna vertebrale. Rappresenta il metodo più efficace per il ripristinare la corretta postura. Il metodo Mezieres è controindicato a donne in gravidanza, soggetti con neoplasia o che soffrono di stati depressivi, attacchi di panico. Dopo 5-6 sedute con il Posturologo il dolore scompare, la postura eretta e l’elasticità migliorano, aumentano la forza ed il tono-trofismo muscolare.

Prenota ora una Visita Gratuita allo 0813419278


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres Guarda il profilo completo    Seguici su Fb      Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ryakos Srl - P.Iva 08975061212 - Capitale Sociale 10.000,00 Euro
Sede Operativa Via Orsi 70, 80128 Napoli
Privacy Policy
Cookie Policy
Copyright ® 2010-2020 Ryakos Srl , Tutti i diritti sono riservati. Redesign by: Pixart Design - Testi: Ryakos Fisioterapia