Onde D’Urto nell’ Induratio Penis Plastica

Onde-D-Urto-nell-Induratio-Penis-Plastica

Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica: cura contro la malattia di Peyronie

Il sistema innovativo sviluppato in Israele negli anni Ottanta – più di recente, applicato con successo per il trattamento della disfunzione erettile e della sindrome dolorosa pelvica cronica – si è rivelato prezioso anche per risolvere un’altra problematica: le onde d urto per Induratio Penis Plastica funzionano.

Dai primi utilizzi contro la calcolosi renale, il dolore e l’infiammazione di ossa e tessuti muscolo-articolari, le Onde d’Urto ne hanno fatta di strada. Oggi, vengono sempre più impiegate anche in altri campi come la FisioEstetica (contro rughe e cellulite), la Medicina Rigenerativa e l’Andrologia.

Sia per trattare la disfunzione erettile sia per la malattia di Peyronie, la terapia all’avanguardia delle Onde d’Urto a bassa intensità lascia ben sperare.

Vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere su questo trattamento partendo dalla domanda più ovvia: cos’è l’Induratio Penis Plastica?

Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica: cos’è la malattia di Peyronie

L’Induratio Penis Plastica, conosciuta anche come malattia di Peyronie, è una curvatura acquisita del pene che può causare disfunzione erettile. Se presente, il dolore si manifesta precocemente e si riduce col passare del tempo. E’ una malattia caratterizzata dal deposito di collagene e fibrina e da una riduzione delle fibre elastiche responsabili della formazione di una placca fibrosa (localizzata sulla parte posteriore del pene) nella tunica albuginea (il tessuto che circonda i corpi cavernosi). E’ proprio questa cicatrice sul pene a causare la curvatura in fase di erezione del pene che non è più in grado di estendersi liberamente. Ad oggi, non si comprende appieno la causa della malattia di Peyronie. Da un’indagine si è appreso che sia aumentata a partire dalla commercializzazione del Viagra (sildenafil orale).

Circa l’1-3% della popolazione maschile (in età compresa tra i 40 ed i 70 anni) soffre di Induratio Penis Plastica, di cui il 20-40% riferisce disfunzioni erettili. Il 77% di uomini colpiti dalla malattia riporta effetti psicologici importanti.

Nei casi più gravi, la malattia di Peyronie può portare ad erezioni dolorose o deficit erettili significativi, tali da impedire la penetrazione.

Induratio Penis Plastica: terapia farmacologica e chirurgica

onde d'urto induratio penis

Non avendo compreso appieno la causa della malattia, non esistono attualmente terapie che funzionino del tutto, che assicurino risultati affidabili e risolvano i sintomi. Si limitano ad agire su certi elementi per la guarigione delle ferite.

Quali sono le terapie farmacologiche a cui si ricorre attualmente?

Somministrazione orale di:

  • Vitamina E;
  • Acidi grassi omega-3;
  • Coenzima antiossidante Q10;
  • Pentossifillina;
  • Potaba (Para-aminobenzoato di potassio).

Gli ultimi due farmaci hanno mostrato maggiore efficacia.

Si ricorre anche all’applicazione topica di verapamil, trifluoperazina (solfato di magnesio) oppure a iontoforesi, iniezioni intralesionali di corticosteroidi, di collagenasi, verapamil e interferone alfa, nonché alla radioterapia e terapia della trazione del pene.

I trattamenti tradizionali non hanno dimostrato una vera efficacia.

Nei casi in cui il soggetto non può più avere una vita sessuale soddisfacente, si ricorre alla terapia chirurgica attraverso la tecnica delle Corporoplastiche di raddrizzamento e la chirurgia protesica.

Tra le conseguenze dell’intervento chirurgico, c’è la riduzione della lunghezza del pene in erezione, in proporzione al grado di curvatura.

Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica: perché funzionano

Fra le terapie fisiche per il trattamento della malattia di Peyronie, la radioterapia è stata abbandonata del tutto mentre il ruolo della iontoforesi resta limitato.

L’unica terapia utilizzata con successo è il trattamento con Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica, la stessa ESWT (External Shock Wave Therapy) effettuata con onde d’urto a bassa intensità utilizzata per la disfunzione erettile ed il dolore pelvico cronico.

Le onde vengono collimate sulla placca e vantano una doppia azione:

  • Favoriscono la frantumazione della placca;
  • Intervengono sull’attività biologica dei tessuti del pene e della placca stimolando la neoangiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni) e modulando l’attività delle cellule infiammatorie responsabili della formazione della placca.

Un video del Dott Sergio Leoni

Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica: benefici e risultati

La curvatura del pene eretto caratteristica dell’Induratio Penis Plastica rende difficile (o impossibile) avere rapporti sessuali. Quando la malattia è conclamata, i punti dolenti vengono trattati con onde d’urto extracorporee.

Il trattamento con le Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica ha dimostrato la sua efficacia grazie ai seguenti risultati:

–       Stabilizzazione della placca con riduzione delle dimensioni e consistenza della placca stessa;

  • Interruzione della progressione della malattia;
  • Riduzione ed eliminazione del dolore causato dalla placca;
  • Miglioramento del flusso sanguigno con effetti a lungo termine;
  • Miglioramento dell’erezione spontanea e indotta;
  • Ripristino dell’elasticità della muscolatura liscia;
  • Stimolazione della rigenerazione nervosa.

Grazie a questa terapia si può evitare l’intervento chirurgico con un trattamento indolore, che non richiede anestesia e presenta scarsi effetti collaterali.

Le Onde d’Urto a bassa intensità sono considerate, attualmente, la terapia più indicata per il trattamento conservativo della placca.

A differenza delle onde a più alta intensità, le Onde d’Urto a bassa intensità (LI-ESWT) hanno proprietà neoangiogenetiche: inducono la neovascolarizzazione dei tessuti, migliorano il flusso sanguigno e l’ossigenazione del pene, rigenerano il tessuto trattato.

Onde D’urto a bassa intensità: come funzionano

onde d urto induratio penis

Si tratta di onde acustiche ad elevata energia che, nel momento in cui vengono trasmesse all’organismo attraverso i tessuti, cedono energia generando veri e propri cambiamenti biologici nelle cellule portando ad un incremento della vascolarizzazione nell’area trattata.

A differenza delle onde d’urto a più alta intensità, quelle a bassa intensità (LI-ESWT) – oltre a migliorare la circolazione peniena – stimolano la crescita graduale di nuovi vasi sanguigni (neo-angiogenesi), un effetto rigenerante dovuto ad un’ossigenazione migliorata che favorisce l’erezione spontanea.

Le onde d’urto vengono trasmesse tramite un manipolo a punta sferica applicato sull’area interessata dal dolore.

Onde d’Urto per Induratio Penis: procedura del trattamento

L’applicazione avviene senza anestesia.

Tramite palpazione e biofeedback lo specialista localizza l’area dolente, dopodiché segna l’area coinvolta dal dolore.

Dopo aver applicato gel di accoppiamento (per trasmettere le onde acustiche ai tessuti), rilascia le onde d’urto radiali o focalizzate alla zona interessata tenendo l’applicatore saldamente a contatto con la cute.

Effetti collaterali e controindicazioni

La terapia delle Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica deve essere eseguita da specialisti, personale altamente qualificato. Se eseguita correttamente, è indolore, rapida, non invasiva e sicura.

Di solito, è ben tollerata, in certi casi presenta effetti collaterali non gravi:

  • Arrossamenti cutanei;
  • Petecchia;
  • Gonfiore e sensazione di intorpidimento della pelle.

Si tratta di effetti che, di solito, scompaiono dopo massimo 36 ore dal trattamento.

Il trattamento è controindicato in caso di:

  • Gravidanza e allattamento;
  • Tendini lesionati a rischio di rottura;
  • Difetti di coagulazione (incluse trombosi locali);
  • Terapia cortisonica;
  • Tumori locali;
  • Terapia anticoagulante orale;
  • Infezioni virali o batteriche;
  • Ragazzi di età inferiore ai 18 anni (tranne per la sindrome di Osgood-Schlatter e disfunzioni muscolari).

Trattamento Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica: quante sedute

La terapia prevede dalle 6 alle 8 sedute da 10 minuti ciascuna con cadenza settimanale.

L’effetto è riscontrabile dopo 4 settimane dall’inizio del trattamento.

Non è necessaria nessuna preparazione del paziente ed il trattamento viene eseguito senza anestesia.

A terapia conclusa, l’urologo/andrologo sottoporrà il paziente ad una visita di controllo per valutarne gli effetti.

La terapia delle Onde d’Urto per Induratio Penis Plastica può essere ripetuta (dopo 3 settimane dal termine del ciclo precedente). Dopo circa 2 anni, nel 50% dei casi, potrebbe essere necessario sottoporsi ad un nuovo ciclo riabilitativo.

Si occupa di tale trattamento il Dott. Grimaldi Giovanni, Urologo-Andrologo.

Prenota ora allo 0813419278


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres. Iscritto all'Ordine TSRM delle Professioni Sanitarie Guarda il profilo completo    Seguici su Fb      Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ryakos Srl - P.Iva 08975061212 - Capitale Sociale 10.000,00 Euro
Sede Operativa Via Orsi 70, 80128 Napoli
Privacy Policy
Cookie Policy
Copyright ® 2010-2020 Ryakos Srl , Tutti i diritti sono riservati. Redesign by: Pixart Design - Testi: Ryakos Fisioterapia