Miglior Cuscino per Gravidanza: guida avanzata

Miglior Cuscino per Gravidanza: guida avanzata

Miglior cuscino per gravidanza

Per una futura mamma, poter contare sul miglior cuscino per gravidanza non è un capriccio ma un toccasana sia per le sue condizioni di gestante sia per il benessere del bambino. Tanto che, spesso, il cuscino necessario per prevenire mal di schiena durante la gravidanza e disagi di postura durante il riposo notturno può essere utilizzato anche in seguito, durante il periodo dell’allattamento o per sistemare comodamente il neonato a fianco a sé.

Durante la gravidanza, soprattutto negli ultimi mesi di gestazione, questo speciale cuscino apporterà benefici sia alla schiena, al tratto lombare della donna in dolce attesa sia al feto che potrà ricevere una maggiore irrorazione sanguigna.

Quando la pancia diventa particolarmente voluminosa, risulta difficile trovare una posizione comoda e rilassante per dormire. L’ideale è coricarsi sul lato sinistro per evitare che l’utero eserciti un’eccessiva pressione sulla vena cava inferiore: in questa posizione, il feto riceverà il flusso sanguigno ottimale. In più, la donna in questo periodo dovrebbe tenere le gambe piegate per alleviare la tensione a cui sono soggette cosce e pube.

Per favorire la migliore postura durante il riposo notturno viene in aiuto il cuscino per gravidanza progettato per offrire al corpo delle future mamme tutto il necessario supporto.

Nel corso degli anni, questo supporto viene sempre più richiesto, apprezzato e consigliato dagli stessi medici. Le case produttrici realizzano, anno dopo anno, cuscini sempre più funzionali e di qualità in termini di materiali e forma. Quali sono i migliori cuscini per gravidanza e perché? Scoprilo.

Tutte le funzioni del miglior cuscino per gravidanza

cuscino gravidanza amazon

Gran parte delle donne incinte soffre di mal di schiena più o meno acuti, altri problemi alla colonna vertebrale soprattutto nella zona lombare e fastidio al posteriore pelvico. Spesso i dolori alla schiena perdurano dopo la nascita del bebè: i migliori cuscini progettati per le future mamme si rivelano utili anche dopo il parto.

Vediamo, in sintesi, quali sono tutte le funzioni offerte dai migliori modelli di questi cuscini:

  • Combattono o prevengono il mal di schiena e disagi posturali durante il riposo consentendo di assumere una posizione fetale;
  • Accolgono morbidamente il corpo della donna in lunghezza e in ampiezza laterale assicurando un ottimo supporto anche a collo e testa, soprattutto nella posizione laterale;
  • Assicurano comfort, relax e benessere non solo durante la gravidanza ma anche dopo il parto e durante l’allattamento trasformandosi in un luogo di riposo per il bambino;
  • Evitano reflussi esofagei, specie negli ultimi mesi di gravidanza;
  • Alleviano la tensione alle gambe, cosce e pube della gestante consentendo una posizione sollevata che facilita la circolazione sanguigna negli arti inferiori;
  • Consentono al feto di ricevere una irrorazione sanguigna ottimale.

Tipologie di cuscino per gravidanza

La forma e le dimensioni del cuscino sono il fattore più importante da considerare.

Esistono in commercio cuscini anatomici di varie dimensioni. Le principali tipologie sono tre:

  • Mini (o a cuneo), il più piccolo, dalla struttura compatta, utilizzabile in varie posizioni a seconda della parte del corpo da sostenere (pancione, gambe, schiena). Essendo poco ingombrante e versatile, si può usare non soltanto durante il riposo notturno ma anche per una seduta più confortevole o come supporto per il neonato durante l’allattamento;
  • Allungato, di forma cilindrica, da abbracciare durante la notte facendolo passare tra le cosce; sostiene anche gambe, ventre e testa. E’ più grande e ingombrante rispetto al mini (con lunghezza compresa tra i 130 e i 190 cm) e può essere sfruttato anche dopo il parto per l’allattamento o i sonnellini del bebè;
  • Total body, in grado di supportare tutto il corpo contemporaneamente (testa, ventre, schiena) ancora meglio di quanto possa fare il modello allungato. Da sfruttare anche dopo la gravidanza sia per l’allattamento che per il riposo del bambino, può presentare una forma a C oppure a U.

I modelli più efficienti e completi sono i cuscini total body che, grazie alla loro struttura avvolgente e non troppo morbida (come quelli allungati), sono in grado di sostenere adeguatamente l’intero corpo della gestante. Sorreggono schiena, testa e collo quando la donna è sdraiata sul fianco evitando tensioni e reflussi gastroesofagei.

Cuscini per gravidanza: l’importanza dei materiali

cuscino gravidanza

Dopo la forma, l’altra caratteristica importante da considerare per scegliere un buon cuscino gravidanza riguarda i materiali che devono essere di origine certificata, bio, traspiranti e anallergici, in grado di favorire il riposo con particolare attenzione per la salute della donna e del bebè.

La pula di farro (con proprietà antidolorifiche) è sempre più richiesta per l’imbottitura, seppure il tessuto più diffuso resti il poliestere (più leggero e facile da lavare) cui seguono i granuli di polistirene, le piume e il memory foam.

La fodera deve essere di cotone (possibilmente, certificato bio) traspirante, fresco, organico, ipoallergenico.

Inutile dire che i cuscini con fodera rimovibile e facilmente lavabile in lavatrice sono da preferire in quanto migliorano il livello di igiene della zona su cui posare il viso ed altre parti del corpo.

Miglior cuscino per gravidanza: ecco gli 8 modelli top

I cuscini per gravidanza più apprezzati sono principalmente due:

  • Queen Rose 1445BP (il più completo);
  • Flexofill 2008-1-586 (il più venduto).

Il cuscino Queen Rose 1445BP, pur avendo una struttura ingombrante, offre vantaggi preziosi per la donna in dolce attesa:

  • Supporto completo per tutto il corpo;
  • Possibilità di muoversi durante il riposo grazie al supporto da entrambi i lati;
  • Fodera removibile e lavabile in lavatrice;
  • Cotone ipoallergenico.

I punti forti del cuscino più venduto in assoluto, Flexofill 2008-1-586, realizzato in cotone e granuli di polistirene, sono;

  • Leggerezza;
  • Comfort:
  • Fodera removibile e lavabile in lavatrice.

I modelli top non si fermano a due. Ne consigliamo altri:

  • Merrymama 0793579852889 con imbottitura traspirante naturale (cotone, pula di farro);
  • Chicco Wedge Glacier, il più compatto e leggero, in cotone e poliestere;
  • Koala Babycare K Hugs, più grande rispetto alla media dei cuscini per gravidanza, in cotone e poliestere siliconato indicato per gravidanza, allattamento, sdraietta e paracolpi. E’ ottimo come supporto lombare e cervicale durante il riposo notturno (di fianco) ma anche in posizione seduta;
  • Nuvita, un cuscino leggero adatto sia alla gravidanza sia all’allattamento. Dispone di 10 funzioni diverse, supporto regolabile per la schiena ed imbottitura a microsfere che lo rende anallergico e traspirante;
  • Sangool, molto confortevole in maternità e allattamento, dà sollievo dal dolore;
  • Dreamgenii, dalla forma allungata, si può posizionare sotto il pancione per sorreggerlo durante il riposo notturno di fianco e sotto le gambe per alleviare i fastidi dovuti alla circolazione lenta.

Sono tutti cuscini con fodera removibile e lavabile.

Altri brand apprezzati sono Prenatal, Medela, Picci, Amazon.

Consiglio la visione di questo video per l’utilizzo del cuscino


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres Guarda il profilo completo    Seguici su Fb      Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ryakos Srl - P.Iva 08975061212 - Capitale Sociale 10.000,00 Euro
Sede Operativa Via Orsi 70, 80128 Napoli
Privacy Policy
Cookie Policy
Copyright ® 2010-2020 Ryakos Srl , Tutti i diritti sono riservati. Redesign by: Pixart Design - Testi: Ryakos Fisioterapia