Contratture muscolari

Contratture muscolari

Contratture muscolari : come si curano.

Le contratture muscolari indicano un problema muscolare e il più delle volte persistente,  determinato da varie cause.

Può essere generalizzata a tutti i muscoli del corpo o distrettuale, localizzata cioè a gruppi muscolari (di un arto, o di una parte di esso, di una metà del corpo e cosi via).

Il muscolo contratto è alla palpazione aumentato notevolmente di consistenza, molto spesso dolente; presenta una motilità sia attiva che passiva assai ridotta, che spesso giunge fino all’assoluta impossibilità dei movimenti.

Spesso la sintomatologia in caso di contratture muscolari dura pochi giorni e viene curata in un massimo di 5-7 giorni.

Molto spesso vi è una cronicizzazione della stessa e nel tempo puó portare a patologie delle strutture articolari e periarticolari adiacenti alla stessa contrattura.

Inoltre in alcuni casi contratture croniche possono essere solo un sintomo di squilibri posturali di catene ascendenti o discendenti.

Proprio per questo motivo bisogna trattare il sintomo quindi il dolore provocato dalla contrattura ma al tempo stesso capire e scoprire l insorgenza della contrattura se questa é cronica.

In quesi casi é molto utile una corretta anamnesi, seguita da una visita osteopatica-posturale con una serie di test funzionali e kinesiologici.

Trattamenti riabilitativi in caso di contratture muscolari.

I trattamenti fisioterapici in caso di contrattura muscolare sono i più svariati e ognuno di esse ha una particolarità e una risposta abbastanza efficace al trattamento.

Molto usati sono i massaggi decontratturanti che mirano a risolvere appunto le contratture nell’aerea interessata da tensione eccessiva con o senza sintomatologia dolorosa.

Importantissima sarà la valutazione del dolore e dei muscoli principale che causano il dolore.

Quasi mai una zona dolente è la causa del problema. Pertanto dovranno essere eseguiti dei test muscolari che metteranno in evidenza il muscolo o i muscoli che stanno determinando la sintomatologia dolorosa.

Sempre più spesso si sente parlare di trigger points, le contratture sono per l’appunto dei trigger point attivi.

Nel nostro corpo in tutti i muscoli sono presenti trigger ma solo quando si attivano danno una sintomatologia dolorosa. E’ facile intuire che una conoscenza approfondita di questi punti risulta essere la carta vincente per risolvere qualsiasi problema di natura muscolare e miofasciale.

Nel nostro centro i Fisioterapisti sono specializzati nel Metodo Ticchi uno dei migliori metodi attuali nella diagnosi e nel trattamento dei Trigger point.

Solo dopo un’attenta analisi e valutazione di tutti i muscoli che possono dare il dolore avvertito dal paziente si procederà al trattamento di tale muscolo.

Molto utile può essere un trattamento combinato di tecarterapia e massaggio decontratturante che in simbiosi eliminano molto più velocemente la problematica.

I trattamenti possono riassumersi in:

 tecar, VISS, massoterapia, onde d urto piú visita posturale successiva per capire le cause di queste tensioni eccessive.


Roberto Franzese

Massofisioterapista specializzato in terapia fisica strumentale, nel trattamento delle sindromi dolorose e in rieducazione posturale Mezieres Guarda il profilo completo    Seguici su Fb      Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ryakos Srl - P.Iva 08975061212 - Capitale Sociale 10.000,00 Euro
Sede Operativa Via Orsi 70, 80128 Napoli
Privacy Policy
Cookie Policy
Copyright ® 2010-2020 Ryakos Srl , Tutti i diritti sono riservati. Redesign by: Pixart Design - Testi: Ryakos Fisioterapia